Lo stagno di fuoco - Daniele Nadir

Publié le par lo83

Ho finito ieri sera, dopo 5 giorni tutti dedicati alla lettura (sono sulle 770 pagine circa) questo libro...e devo dire che più andavo avanti e più ne rimanevo "affascinata". NOn sto qui a commentare, criticare etc  etc perchè non finirò mai di dirlo: non sono nè un critico letterario nè un critico cinematografico nè niente di simile. Sono solo una che adora leggere le cose che trova interessanti e questo libro mi piace, e parecchio.

Anche se forse forse non dovevo proprio leggerlo...Ora desidero solamente vivere come il Joe Gould del prima, e soprattutto del dopo-Giudizio...e non mi spiacerebbe neanche la "compagnia" di un Sottile...

Vi consiglio anche un saltino sul sito del libro: Lo stagno di fuoco

Da InternetBookShop:

Il giorno del giudizio. Gli uomini sono chiamati davanti a Dio per essere assegnati al proprio destino eterno. I buoni saliranno in paradiso. Agli altri toccherà l'inferno. Non è così per tutti. Poche centinaia di persone restano sulla Terra. Tra queste, Joseph e Sara. Lui è americano, uno scrittore divenuto celebre negli anni trenta. Lei, una giovane insegnante torinese. I "terrestri" trovano rifugio nella Sacra di San Michele, nei pressi del capoluogo piemontese. Qui vengono raggiunti da quattro angeli. Ma perché le creature celesti non sono al fianco del Signore? E perché vogliono addirittura scendere nelle viscere della Terra? Un romanzo storico/avventuroso con echi da thriller scritto da un giovane autore italiano esordiente.

Pour être informé des derniers articles, inscrivez vous :

Commenter cet article